28 settembre 2016
Diventa SmartTrader Abbonati
Accesso riservato
  Recupera dati accesso
Login login
Clippings menù
  Per inserire un articolo cliccare sull'icona Clipping accanto al suo titolo. Per visualizzarli cliccare su "Clip".
Clip login
Gli articoli più letti:
settembre 2016 agosto 2016 luglio 2016
Un poderoso segnale di lungo periodo
di Gaetano Evangelista - 31/08/2016
I nuovi massimi storici realizzati a Wall Street negli ultimi mesi hanno spiazzato diversi operatori, come soggiogati dalla bassissima volatilità storica e implicita fatta registrare quest'anno. Tuttora la possibilità che da qui ad un anno lo S&P benefici di un ulteriore apprezzamento a doppia cifra percentuale è vista con scetticismo e diffidenza.
 
PIIGS: break rialzista; anzi, no...
di Gaetano Evangelista - 27/09/2016
Molto interessante la condizione tecnica delle borse periferiche dell'area Euro. Gli indici di Italia, Spagna, Irlanda, Portogallo e Grecia sono inserite da tempo in un ordinato canale (di regressione) discendente, i cui estremi sono stati ripetutamente sollecitati, negli ultimi diciotto mesi. Quelli inferiori in maniera più violenta, per così dire.(segue)
Il parere di Elliott sull'Euro/Sterlina
di redazione Forex - 27/09/2016
Ai tanti amanti della Sterlina inglese non sarà sfuggito il tentativo di generare una figura di inversione di testa e spalla nei confronti dell’Euro. Conosciamo la neck line che unisce i minimi di luglio e settembre ed attualmente in transito a 0.836. Conosciamo anche la parete superiore di resistenza costituita da area 0,870. Qui Elliott ha molto da dire poiché...(segue)
S&P: i livelli di mercato da monitorare
di Bernie Schaeffer - 26/09/2016
La scorsa settimana si sono riuniti i direttori delle banche centrali di Stati Uniti e Giappone, con la BoJ che apparentemente ha spostato la sua attenzione sull'inclinazione della curva dei rendimenti, nel tentativo di favorire la profittabilità delle banche e dunque l'erogazione del credito. Nel frattempo negli Stati Uniti il Federal Open Market Committee...(segue)
Il rialzo di Wall Street entra nella fase della maturità
di Alvin A. River - 26/09/2016
Non solo il mese di settembre ha sorpreso gli investitori per la sua moderazione (è l'unico a "vantare" performance media e frequenza negative dal Dopoguerra in poi), ma l'intero 2016 ha soddisfatto gli investitori, nonostante la crescita a singola cifra. Ma Wall Street promette ora un cambio di passo, grazie al deciso e decisivo miglioramento...(segue)
Piazza Affari: come tutto ebbe inizio…
di Gaetano Evangelista - 23/09/2016
La settimana era iniziata, come sempre, fluida e prevedibile. Tanta ordinaria amministrazione e qualche imprevisto che aumentava la pressione sistolica. Quando ad un tratto irrompe la telefonata del direttore (di ITF News, NdR): «Anche oggi unici stranegativi! non è che per giovedì mi fai un articolo che spiega perché il FTSE-MIB si sta sbriciolando?»...(segue)
Eur/Usd: una divergenza da seguire con molta attenzione
di redazione Forex - 23/09/2016
Se osserviamo l’inclinazione della media mobile a 1 anno di EurUsd notiamo sostanzialmente un appiattimento dell’inclinazione da maggio in avanti, segno della totale assenza di direzionalità del cambio. Non si registrano nemmeno eccessi di sentiment degni di nota sul mercato dei futures e questo lascia aperta la possibilità di...(segue)
Le borse scendono? prendetevela con Draghi!
di Gaetano Evangelista - 22/09/2016
Continua la correlazione inversa fra le dimenzioni del bilancio della Banca Centrale Europea e le quotazioni dell'indice Eurostoxx50. Malgrado gli sforzi di Draghi, insomma, le borse continentali non sembrano apprezzare; tutto il contrario: scendono pressappoco da quando è iniziato il Quantitative Easing in Europa. Nulla di nuovo...(segue)
Rendimenti in risalita: chi ne beneficia in borsa?
di Alvin A. River - 21/09/2016
Prima in Germania, poi in Giappone; e, chissà, magari domani anche in Svizzera: prosegue la risalita globale e la neutralizzazione dei rendimenti obbligazionari negativi. Stamattina la BoJ ha annunciato nuove misure il cui intento è quello di irripidire la curva dei rendimenti nipponica. Questa tendenza, pressoché generalizzata, e che...(segue)
Aussie e Local Currency che coppia fedele!
di redazione Forex - 20/09/2016
Non serve molto per capire la delicatezza del momento e soprattutto l’attesa del mercato per le decisioni della Fed. AudUsd, la valuta più correlata al mondo alle commodity, è ovviamente sensibile al rialzo dei tassi americani per un semplice meccanismo di carry trade (se i rendimenti del Tesoro Usa salgono ho meno convenienza a...(segue)
Meglio coprire il portafoglio dalle fiammate di volatilità
di Bernie Schaeffer - 20/09/2016
A mo' di promemoria, ricordiamo che usiamo un valore di 14 punti in termini di chiusura per il VIX, come livello oltre il quale coprire il portafoglio. Si tratta di una soglia pari alla metà del massimo del 2016, e che ha agito da resistenza per tutto il mese di agosto. Se portasse via il massimo di giugno, ci sarebbe non poco spazio verso l'alto.(segue)
Quanto manca alla prossima recessione in USA?
di Gaetano Evangelista - 19/09/2016
Il dibattito negli Stati Uniti è tutto incentrato sulle prossime elezioni presidenziali, e sulla possibilità che poco dopo la Federal Reserve intervenga nuovamente - o meno - sul livello ufficiale del costo del denaro. Nel frattempo però gli indicatori macroeconomici forniscono segni di saturazione della corrente congiuntura economica.(segue)
Effetto Trump sul Peso messicano
di redazione Forex - 16/09/2016
Quello che Bloomberg chiama il Border Barometer evidenzia chiaramente come l’umore degli investitori nella valuta messicana muti al variare delle possibilità di un Trump Presidente. UsdMxn si muove al rialzo (quindi il Peso si indebolisce) su sondaggi favorevoli a Trump oppure, come nel caso più recente, se Hillary Clinton va in difficoltà.(segue)
Tutti pazzi per i bond emergenti!
di Alvin A. River - 15/09/2016
I bond emergenti, che siano governativi o corporate, hanno sperimentato un vistoso rialzo, dall'inizio dell'anno. La compressione degli spread di rendimento ha prodotto notevoli performance nei portafogli degli investitori, pronti a giurare che gli EM hanno ormai svoltato, e che sia imminente un futuro radioso fatto di maggiore crescita economica e...(segue)
Cosa aspettarsi dopo un pullback dai massimi storici
di Bernie Schaeffer - 14/09/2016
Lo S&P venerdì è sceso di oltre il 2.5%. Prima di allora, si è mosso per più di due mesi a ridosso del massimo assoluto. Si tratta di appena la quinta volta, dal 1928, in cui l'indice si è mosso per così tanto tempo a non più dell'un percento dal massimo storico. La tabella che proponiamo oggi mostra la casistica storica e i ritorni successivi...(segue)
I fondi comuni "condizionano" ancora Piazza Affari
di Gaetano Evangelista - 14/09/2016
Sembra incredibile ma ancora oggi, a trent'anni dal boom in Italia dei fondi comuni di investimento, che avvicinarono per la prima volta gli italiani a gioie e dolori dell'investimento borsistico, dettano le tendenze di mercato. Le masse amministrate delle iniziative azionarie, beninteso, si attestano tuttora su livelli inferiori a quelli raggiunti nel 2000...(segue)
Euro/Yen: la resistenza che cambia gli scenari
di redazione Forex - 13/09/2016
Chi vuole scommettere contro lo Yen andando short puntualmente confida in una mossa della Bank of Japan volta ad indebolire la divisa locale. Tutto dipende dalla Boj, ma è evidente dall’analisi tecnica come, sia per EurJpy che per UsdJpy, ogni volta che viene abbozzato un tentativo di ripresa fiumi di acquisti di Yen piovono sul mercato.(segue)
Quel ritardo dei rendimenti rispetto al mercato azionario
di Alvin A. River - 13/09/2016
Non c'è dubbio: il rally degli ultimi due mesi delle borse mondiali (almeno fino a giovedì scorso...) è stato trainato dai settori ciclici dei mercati azionari mondiali: quelli cioé più e meglio esposti al ciclo economico globale. Il rapporto fra Ciclici e Difensivi infatti vanta una eccellente correlazione con l'andamento del MSCI World...(segue)
I fondi hedge alimentano il balzo della volatilità
di Bernie Schaeffer - 12/09/2016
Affrontiamo dunque la settimana di scadenze tecniche di settembre. Al pari dello scorso anno, anche nel 2016 è prevista una riunione del FOMC nel pieno dell'ottava, con lo SPY (SPDR S&P 500 ETF Trust) che poggia giusto su una importante base put: la 210, dove si annidano oltre 190.000 contratti. La riunione del braccio operativo...(segue)
Quelle divergenze nella famiglia Dow...
di Gaetano Evangelista - 12/09/2016
I Dow sono una famiglia felice. I membri sono molto diversi fra loro, ma tendono di solito ad andare d’accordo. Non sempre, però: alle volte un membro di questa famiglia è euforico, mentre un altro risulta depresso. E se uno è giù di tono, finisce irrimediabilmente per contagiare anche gli altri. Naturalmente ci riferiamo agli indici Dow Jones...(segue)
NzdJpy: sta veramente cambiando qualcosa sull’azionario?
di redazione Forex - 09/09/2016
Il clima, anche sulle valute più legate alle sorti del mondo azionario, è cambiato con la Brexit. L’evento sembra aver avuto il pregio di depurare il mercato dai pessimisti offrendo al contempo una ghiotta opportunità ai rialzisti. Almeno finora. NzdJpy è uno dei cross valutari più correlati all’andamento dell’azionario mondiale inteso come MSCI World...(segue)
Il fallimento delle banche centrali (II Parte)
di Charlie Minter - 09/09/2016
Quando credi di aver visto proprio tutto, ecco che ti arriva Ben Bernanke che va in visita in Giappone, per discutere di “Helicopter Money”; che poi sarebbe una versione potenziata del Quantitative Easing. Con il QE, le banche centrali creano moneta per acquistare attività finanziarie dagli investitori. Ora, immaginate per un attimo...(segue)
Su quale mattone puntare?
di Alvin A. River - 08/09/2016
Nelle ultime due settimane sul Rapporto Giornaliero abbiamo esaminato la condizione di lungo periodo dei principali e più interessanti mercati immobiliari mondiali: Stati Uniti, Germania, Regno Unito, Francia, Spagna, Italia, Israele e Svizzera. Oggi volevo proporre un confronto fra tre piazze dalle caratteristiche fondamentali ben distinte...(segue)
La signora Yellen deve intervenire sui tassi
di Gaetano Evangelista - 08/09/2016
Che succede alla macchina economica americana? la signora Yellen e l'intero direttorio della Fed manifestano da tempo un atteggiamento ondivago, ora promettendo un imminente inasprimento della politica monetaria, ora rimandando sine die la decisione sui tassi di interesse. Il problema è che, sebbene il tasso di disoccupazione sia sceso...(segue)